Product was successfully added to your shopping cart.
Funzione principale
Dolori articolari
Beneficio aggiuntivo
Utile in caso di stati di tensione localizzati alla cervicale
Caratteristiche distintive
Odore caratteristico

CERVICALE SANA 90 pastiglie

Breve descrizione

Integratore alimentare a base di erbe, sali minerali, vitamine e altri nutritivi. Il salice contrasta gli stati di tensione localizzati e, insieme all’artiglio del diavolo, risulta utile per favorire la funzionalità articolare.
Contrasto stati di tensione localizzati
27,90 €

Disponibilità: Disponibile

Farmadati: 924931619
90 pastiglie da 1000 mg (45 dosi da 2 pastiglie)
Formato disponibile: 90 g
CERCA SU AMAZON
CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti con prodotti gestiti da Clienti

  TROVA PUNTO VENDITA

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione di 2 pastiglie (2 g) da una a tre volte al giorno in qualunque momento (da 2 a 6 pastiglie al giorno).

Formato

90 g / Pastiglie

Dosi

90 pastiglie da 1000 mg (45 dosi da 2 pastiglie)

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERICERSAN90G
Codice EAN: 8056734060157
Farmadati: 924931619

Informazioni aggiuntive

Prodotto adatto ai vegani.

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Ingredienti

Artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens) radici E.S. (titolato al 4% in arpagoside), cellulosa microcristallina°, gomma arabica°, (L-)cistina, MSM (metilsulfonilmetano), calcio fosfato bibasico, magnesio glicerofosfato, vitamina C (acido ascorbico), salice bianco (Salix alba) cortecce E.S. (titolato al 50% in salicina), glicina, (L-)istidina, (L-)metionina, taurina, silicio biossido°°, zinco gluconato, SAMe (S-adenosil metionina), magnesio ossido, manganese gluconato, vitamina B3 (nicotinamide), magnesio stearato di origine vegetale°°, vitamina B2 (riboflavina), vitamina B5 (pantotenato di calcio), vitamina B6 (piridossina), vitamina B1 (tiamina), acido folico, sodio selenito, sodio molibdato, biotina, vitamina B12 (cianocobalamina). °Agente di carica. °°Antiagglomerante.

Tabella nutrizionale

Legenda

E.S.= Estratto secco.
NRV= Valore nutritivo di riferimento.

Informazioni sugli ingredienti per gli addetti del settore

«Artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens) radici. Tradizionalmente nel trattamento sintomatico delle manifestazioni articolari dolorose. Con il suo impiego si manifesta un’importante diminuzione del dolore nei processi infiammatori cronici a carico delle articolazionianalgesico e spasmolitico. L’infiammazione articolare comporta una compromissione del panno cartilagineo. Estratti di Harpagophytum riducono la produzione, da parte dei condrociti, di enzimi degradanti la matrice della cartilagine (produzione che aumenta in caso di infiammazioni). Per trattare patologie muscolo-scheletriche quali artrosi e lombalgie… È emerso un miglioramento degli indici relativi al dolore globale, alla rigidità e alla funzionalità articolare»[1].

«Salice bianco o “albero contro il dolore” (Salix alba) corteccia. Azione: anti-infiammatoria, analgesica, febbrifuga. Si riconoscono soprattutto proprietà anti-dolorifiche e anti-piretiche che ne fanno un buon rimedio nelle malattie reumatiche…»[2].

«Il Metil-Sulfo-Metano (MSM) è un composto organico contenente zolfo che si trova in una varietà di frutta, ortaggi, granaglie… e in piante come l’Equiseto. Le affermazioni circa l’utilizzo dell’MSM comprendono l’attività analgesica, particolarmente nell’artrite»[3].

«SAMe (Solfo-Adenosil-Metionina) ha ottenuto risultati straordinari nel trattamento dell’osteo-artrite. La carenza di SAMe nei tessuti articolari, così come il deficit di Glucosamina, porta alla perdita della natura gelatinosa e delle proprietà di assorbimento degli urti caratteristici della cartilagine»[4].

«È stato postulato che la L-Cisteina possegga proprietà anti-infiammatorie, che sia in grado di proteggere dall’insulto di varie tossine e che possa essere utile nel trattamento dell’asteo-artrite e dell’artrite reumatoide»[5].

«La L-Istidina può essere indicata nel trattamento di alcuni pazienti affetti da artrite reumatoide»[6].

 

 

 

[1] Enrica Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove.

[2] Francesco Perugini Billi, Manuale di Fitoterapia, Edizioni Junior.

[3] Physicians’ Desk Reference, PDR Integratori nutrizionali, CEC Editore.

[4] Michael T. Murray, Guida medica agli integratori alimentari, Red Edizioni.

[5] Physicians’ Desk Reference, Op. Cit.

[6] Physicians’ Desk Reference, Op. Cit.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.