Product was successfully added to your shopping cart.
  • AGLIO ESTRATTO TITOLATO 60 pastiglie AGLIO ESTRATTO TITOLATO 60 pastiglie
Funzione principale
Favorisce la regolarità della pressione arteriosa
Beneficio aggiuntivo
Rinforza il sistema immunitario
prodotto senza lattosio
prodotto senza glutine
prodotto vegano

AGLIO ESTRATTO TITOLATO 60 pastiglie

ESTRATTO TITOLATO AL 2% IN ALLINA

Breve descrizione

L’aglio favorisce la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare e mantiene la regolarità della pressione arteriosa. Inoltre, svolge un’azione antiossidante e promuove il metabolismo di trigliceridi e colesterolo.
Regolarità della pressione arteriosa.
12,90 €

Disponibilità: Disponibile

Farmadati: 971196961
60 pastiglie da 500 mg (20 dosi da 3 pastiglie)
Formato disponibile: 30 g
CERCA SU AMAZON
CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti con prodotti gestiti da Clienti

  TROVA PUNTO VENDITA

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione di 1 pastiglia tre volte al giorno durante i pasti (per un totale di 3 pastiglie al giorno).

Formato

30 g / Pastiglie

Dosi

60 pastiglie da 500 mg (20 dosi da 3 pastiglie)

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERIAGLIOME60T
Codice EAN: 8056364774776
Farmadati: 971196961

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Note sulla preparazione

Per offrirti il massimo dell’efficacia abbiamo selezionato solo ingredienti di prima qualità, lavorati con un processo tecnologico unico in grado di garantire estratti titolati con un’elevata concentrazione di sostanze funzionali e nutritive.

Ingredienti

Aglio (Allium sativum) bulbi E.S. (titolato al 2% in allina), maltodestrine da mais o riso, cellulosa microcristallina°, gomma arabica°, silicio biossido°°, magnesio stearato di origine vegetale°°.
° Agente di carica.
°° Antiagglomerante.

Tabella nutrizionale

Legenda

E.S.= Estratto secco.

Informazioni sugli ingredienti per gli addetti del settore

«Aglio (Allium sativum). Attività principiali: azione ipotensivante e ipolipemizzante [abbassa colesterolo e trigliceridi]; azione fibrinolitica, antiaggregante piastrinica; antisettica; e immunostimolante. Impiego terapeutico: ipertensione, ipercolesterolemia. La fitoterapia attribuisce all’Aglio numerose virtù terapeutiche alcune delle quali sono state convalidate da studi scientifici: proprietà antibatteriche (in particolare apparato respiratorio e gastrointestinale); antifungine (soprattutto nei confronti della Candida albicans); antipertensivo e anticolesterolemizzante… e nella prevenzione delle alterazioni vascolari dovute all’età (arteriosclerosi).
Oltre a ciò si riconosce l’impiego al fine di ristabilire una buona circolazione in caso di insufficienza vascolare periferica e per trattare infezioni alle vie respiratorie. Sono state dimostrate proprietà antiaggreganti piastriniche e fibrinolitiche (attività simile all’Aspirina: riduce il rischio di trombosi e quindi di infarto). Preparati a base di Aglio presentano, infine, proprietà antiossidanti… che sono importanti anche per gli effetti anti-epatotossici e antitumorali.
Possiede azione stomachica, spasmolitica, eupeptica. L’Aglio, infatti, possiede una notevole azione colagoga e coleretica ed è in grado di provocare un aumento della secrezione gastrica. L’attività antisettica a livello della flora patogena o abnorme intestinale ne fanno un ottimo disinfettante intestinale, utile nella dispepsia fermentativa e nelle infezioni intestinali acute e croniche. Combatte efficacemente il meteorismo.
Si ricorda l’impiego per il trattamento degli ossiuri e come ipoglicemizzante
Per quanto riguarda l’azione a livello della tiroide: piccole dosi determinano iperattività tiroidea; mentre dosi elevate determinano ipoattività.
È un espettorante e antisettico polmonare… efficace nella pertosse… È un eccellente medicamento contro i disturbi cronici da nicotina… disturbi cardiaci e nervosi dovuti alla nicotina, le manifestazioni catarrali dei fumatori e regola la funzioni intestinali combattendo la diarrea…
Proprietà immunostimolanti e antitumorali hanno confermato un possibile effetto preventivo…
Azione batteriostatica nei confronti dell’Helicobacter pylori… se consumato regolarmente per lunghi periodi»[1].



[1] Enrica Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.