Product was successfully added to your shopping cart.
  • RABARBARO ESTRATTO INTEGRALE 200 ml RABARBARO ESTRATTO INTEGRALE 200 ml
Funzione
Intestino molto pigro
Plus
Promuove la funzionalità epatica
prodotto senza lattosio
prodotto senza glutine
prodotto vegano

RABARBARO ESTRATTO INTEGRALE 200 ml

Rheum officinale
rizomi

Breve descrizione

Il rabarbaro favorisce la regolarità del transito intestinale e promuove la funzione digestiva.
19,90 €

Disponibilità: Disponibile

20 dosi da 10 ml
Formato disponibile: 200 ml
CERCA SU AMAZON
CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti e prodotti gestiti da Clienti

  TROVA PUNTO VENDITA

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione di 1 misurino (10 ml) diluito in acqua calda o fredda, una o due volte al giorno in qualunque momento (da 10 a 20 ml al giorno); mescolare e dolcificare a piacere. Se desiderato, la dose giornaliera può essere diluita in una bottiglia d’acqua da consumare nell’arco della giornata. Agitare prima dell’uso. Misurino graduato incluso nella confezione.

Formato

200 ml / Liquido analcoolico

Dosi

20 dosi da 10 ml

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Note sulla preparazione

L’estratto integrale del Dr. Giorgini contiste in un estratto concentrato contenente l’intero fitocomplesso della pianta. L’efficacia e la qualità del prodotto sono garantite dall’estrazione sottovuoto e a bassa temperatura che permette di preservare integri tutti i principi attivi e nutritivi della pianta. L’eventuale presenza di resine e oli essenziali in superficie e/o di sedimento sul fondo del prodotto sono garanzia di qualità. Infatti essi costituiscono le frazioni insolubili del fitocomplesso. Per questo motivo si raccomanda di agitare ogni volta prima dell’uso.

Ingredienti

Glicerina vegetale bidistillata, acqua pura, rabarbaro (Rheum officinale) rizomi.

Tabella nutrizionale

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERIRABAEI200A
Codice EAN: 8056364774417
Farmadati: 970701126
«A piccole dosi il Rabarbaro, tonico e stomachico. ColagogoPurgativo ad alte dosi. Per la sua proprietà di fare evacuare la bile, è assai impiegato nelle malattie del fegato»[1].  

«Per la presenza di tannini il Rabarbaro possiede una duplice azione; a piccole dosi è un tonico, stomachico, astringente e dunque antidiarroico… mentre alla posologia adeguata diventa un lassativo»[2]. 

«… questa specie di Rheum officinale (Rabarbaro) è anche una delle erbe cinesi di più largo impiego e viene citata nel Canone delle erbe di Shen Nong, che risale al II-I secolo a.C… Erba amara, astringente, rinfrescante, ad azione digestiva e lassativa; stimola l’utero e facilita la guarigione… in caso di stipsi cronica, diarrea, disturbi del fegato e della cistifellea, emorroidi, problemi mestruali, sintomi connessi alle infiammazioni ed eruzioni cutanee causate dall’accumulo di tossine… non deve essere somministrato durante l’allattamento e a pazienti con occlusione intestinale»[3]. 

«Il Rabarbaro cinese è stato a lungo apprezzato come il purgante più utile nella medicina erboristica, sicuro anche per bambini. È usato in Cina da più di 2.000 anni ed è un trattamento estremamente efficace per parecchi problemi digestivi. Paradossalmente agisce da lassativo quando viene preso a dosi elevate, mentre ha effetto costipante [astringente] a piccoli dosi… Si è visto che i decotti di radice sono efficaci contro la Staphylococcus aureus un batterio infettivo che causa ulcere alla bocca e follicoliti (un’infezione simile all’acne che colpisce i bulbi piliferi della barba)»[4].  

«Il Rabarbaro è usato come stimolante dell’appetito e per problemi digestivi, catarro gastro-intestinale e dolori della dentizione (bambini). In Cina il Rabarbaro è usato per delirio, tenesmo, edema, amenorrea e dolori addominali»[5].  

«In piccole dosi il Rabarbaro: aperitivo, amaro-tonico, stomachico, digestivo, colagogo; in forti dosi: purgativo»[6].

«Il Rabarbaro cura stipsi, dissenteria, emorroidi, congestione portale, presenza di vermi, eruzioni cutanee dovute ad evacuazione difettosa, sangue nelle feci ed ulcere duodenali»[7]

 

[1] Alberto Fibi, Erbe e piante medicinali, Garlini Editore, Milano.
[2] Enrica Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove.
[3] Deni Bown, Il libro completo delle erbe, De Agostini.
[4] Andrew Chevallier, Enciclopedia delle piante medicinali; Idea Libri.
[5] Physicans’ Desk Reference, PDR for Herbal Medicines, fourth edition, Ed. Thomson.
[6] Luigi Pomini, Erboristeria Italiana, Edizioni Vitalità.
[7] Michael Tierra, Planetary herbology, Lotus Press, Twin Lakes, Wisconsin.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.