Product was successfully added to your shopping cart.
  • ESCOLZIA ESTRATTO INTEGRALE 200 ml ESCOLZIA ESTRATTO INTEGRALE 200 ml
Funzione
Favorisce il sonno e il riposo notturno
Plus
Contrasto stati di tensione localizzati alla testa
prodotto senza lattosio
prodotto senza glutine
prodotto vegano

ESCOLZIA ESTRATTO INTEGRALE 200 ml

Eschscholtzia californica
erba

Breve descrizione

L’escolzia favorisce il rilassamento risultando utile per contrastare lo stress e per promuovere il sonno.
19,90 €

Disponibilità: Disponibile

20 dosi da 10 ml
Formato disponibile: 200 ml
CERCA SU AMAZON
CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti e prodotti gestiti da Clienti

  TROVA PUNTO VENDITA

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione di 1 misurino (10 ml) diluito in acqua calda o fredda, una o due volte al giorno in qualunque momento (da 10 a 20 ml al giorno); mescolare e dolcificare a piacere. Se desiderato, la dose giornaliera può essere diluita in una bottiglia d’acqua da consumare nell’arco della giornata. Agitare prima dell’uso. Misurino graduato incluso nella confezione.

Formato

200 ml / Liquido analcoolico

Dosi

20 dosi da 10 ml

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Note sulla preparazione

L’estratto integrale del Dr. Giorgini contiste in un estratto concentrato contenente l’intero fitocomplesso della pianta. L’efficacia e la qualità del prodotto sono garantite dall’estrazione sottovuoto e a bassa temperatura che permette di preservare integri tutti i principi attivi e nutritivi della pianta. L’eventuale presenza di resine e oli essenziali in superficie e/o di sedimento sul fondo del prodotto sono garanzia di qualità. Infatti essi costituiscono le frazioni insolubili del fitocomplesso. Per questo motivo si raccomanda di agitare ogni volta prima dell’uso.

Ingredienti

Glicerina vegetale bidistillata, acqua pura, escolzia (Eschscholtzia californica) erba.

Tabella nutrizionale

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERIESCOEI200A
Codice EAN: 8056364774011
Farmadati: 970523965
«Escolzia o “Papavero della California” (Eschscholtzia californica). Azione: sedativa leggera, analgesica leggera, spasmolitica, ipnoinducente.
È indicata nei disturbi del sonno che si accompagnano a crampi e dolori.
Nell’enuresi infantile, negli spasmi intestinali (sembra agisca nella muscolatura liscia dell’ileo) e nella cefalea vasomotoria…»[1].  

«Escolzia. Attività principali: sedativa, ipnoinducente; analgesica.
Impiego terapeutico: insonnia, distonie neuro-vegetative; sindrome dolorose (emicrania, spasmi colici e biliari).
Utilizzo medico. Per il trattamento sintomatico degli stati neuro-tonici di adulti e bambini, in particolare nei disturbi minori del sonno… risulta inefficace nelle gravi turbe mentali e nell’insonnia nel mezzo della notte e del mattino, mentre i risultati sono considerati eccellenti nell’insonnia da addormentamento, nelle turbe da sonno accompagnate da crampi e manifestazioni dolorose… manifesta anche attività ansiolitica.
Impiegata nella turbe neurovegetative dell’infanzia e nelle enuresi notturne.
Nelle sindromi dolorose a carico dell’apparato digerente e delle vie biliari e nell’emicrania.
Anche calmante nella pertosse.
Numerosi sono i lavori che hanno indagato l’attività dei singoli alcaloidi dell’Escolzia.
La glaucina presenta marcata attività antitussiva oltre a essere blandamente narcotica.
La berberina [componente anche del Crespino] presenta attività sedativa, colereticaantibatterica… Dato che passa la barriera ematocefalica, è stato prospettato il suo impiego nel trattamento dei tumori del cervello; la berberina, infatti presenta un potenziale antitumorale.
La citosina manifesta un potere citotossico, antimicrobico e utero-stimolante.
La protopina aumenta la fissazione dell’acido gamma-amino-butirrico [GABA] a livello dei recettori centrali… anche attività antinfiammatoria, coleretica.
L’α-allocriptotopina oltre all’azione anti-fibrillatoria viene segnalata come antitumoroale e anestetico locale.
La chelidonina possiede proprietà spasmolitiche oltre che coleretiche e colagoghedisinfettanti, antibiotiche, antifunginenarcotiche, analgesiche… ecc.
Comunque l’attività della pianta non dipende unicamente dagli alcaloidi: come al solito è il fitocomplesso che gioca un ruolo predominante. Le proprietà sedative e spasmolitiche non dipendono esclusivamente dagli alcaloidi: con il frazionamento dell’estratto si ottengono frazioni attive ma senza alcaloidi [!]»[2].




[1] Francesco Perugini Billi, Fitoterapia, Edizioni Junior.
[2] Enrica Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.