Product was successfully added to your shopping cart.
  • CUMINO Quintessenza 15 ml spray CUMINO Quintessenza 15 ml spray
Funzione principale
Funzione digestiva

CUMINO Quintessenza 15 ml spray

Breve descrizione

Funzione digestiva, regolare motilità gastrointestinale ed eliminazione dei gas. Contrasto dei disturbi del ciclo mestruale.
12,90 €

Disponibilità: Disponibile

Farmadati: 924451711
Formato disponibile: 15 ml
CERCA SU AMAZON
CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti con prodotti gestiti da Clienti

  TROVA PUNTO VENDITA

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione di 1 spray (0,15 ml) da una a dieci volte al giorno in qualunque momento (nebulizzare tenendo il flacone molto vicino alla bocca). 

Formato

15 ml / Liquido alcoolico spray

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERICUMIQE15
Codice EAN: 8051827611292
Farmadati: 924451711

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni.

Ingredienti

Alcool etilico di vino (Alcoolvis® = alcool purificato col metodo inventato dal Dr. Giorgini), olio essenziale (Aetheroleum) di cumino (Cuminum cyminum) semi, acqua pura.

Tabella nutrizionale

Informazioni sugli ingredienti per gli addetti del settore

«Cumino (Cuminum cyminum) olio essenziale dei frutti (semi).
Attività principali: carminativa, digestiva, aromatizzante, anti-spasmodica; emmenagoga; galattogoga.
Impiego terapeutico: turbe dispeptiche, meteorismo post-prandiale. Il Cumino carminativo e blando sedativo, figurava non a torto, nella maggior parte delle ricette culinarie degli antichi Romani, facilita infatti la digestione dei pasti pesanti.
Trova indicazione nelle forme dolorose gastriche e intestinali accompagnate da flatulenza ed eruttazioni e in particolare nel meteorismo post-prandiale.
Le sue proprietà terapeutiche sono simili, anche se inferiori, a quelle del Finocchio, Anice e Carvi per cui deve essere utilizzato a dosaggi più elevati.
L'olio essenziale possiede azione depressiva a livello del sistema nervoso centrale in grado di determinare rilassamento muscolare, effetto analgesico e soporifero.
Studi di laboratorio hanno segnalato interessanti proprietà: l'aggiunta di Cumino per otto settimane nell'alimentazione della cavia stimola l'attività dell'amilasi pancreatica, della tripsina e della chimo-tripsina, mentre le somministrazioni isolate risultano inattive. Nel coniglio normo glicemico viene aumentata la tolleranza al glucosio.
Sembra inoltre ridurre l'induzione tumorale da parte di sostanze cancerogene (proprietà anti-cancerogena) e, sempre su cavia, viene segnalata un'attività estrogenica.
La medicina popolare riconosce ai frutti di Cumino funzioni emmenagoghe e galattogoghe…»[1].  

«Nell'antico Egitto, il Cumino è stato usato nelle malattie dell'apparato digerente, per problemi toracici e la tosse, come anti-dolorifico e nel trattamento dei denti cariati…  Azione e impieghi medicinali. Il Cumino, come il Carvi (Carum carvi o Cumino dei parti, con cui viene spesso scambiato), riduce la flatulenza, il gonfiore e stimola l'intera attività digestiva. Riduce i gas addominali e la distensione e fa rilassare anche l'intestino.
Nella medicina erboristica indiana è usato contro l'insonnia, il raffreddore e la febbre… e per aumentare la produzione di latte materno»[2].  

«Cumino. Proprietà: aromatica, astringente, digestiva, stimolante degli organi sessuali. L'olio essenziale è antibatterico e larvicida.
Usi dell'erba in medicina: nei piccoli disturbi digestivi, nell'emicrania dovuta a digestione difficoltosa. Largamente impiegata nella medica ayurvedica per migliorare l'assimilazione delle altre erbe e la funzione epatica…»[3].  

«Cumino. Utilizzo in aromaterapia: indigestione, mal di testa, problemi di fegato; come stimolante…»[4].



[1] Enrica Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove.
[2] Andrew Chevallier, Enciclopedia delle piante medicinali, Idea Libri.
[3] Denis Bown, Il libro completo delle erbe, De Agostini.
[4] Valerie Ann  Warwood, Guarire con le essenze e i profumi, guida completa all'aromaterapia, Macro Edizioni.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.