Product was successfully added to your shopping cart.
  • OMOCISTEINA STOP 500 ml liquido analcoolic OMOCISTEINA STOP 500 ml liquido analcoolic
Funzione
Contribuisce al normale metabolismo dell'omocisteina
Plus
Utile per chi consuma caffè, alcol o tabacco
prodotto senza lattosio
prodotto senza glutine
prodotto vegano

OMOCISTEINA STOP 500 ml liquido analcoolic

Breve descrizione

Betaina, colina insieme a vitamine B6, B12 e acido folico contribuiscono al normale metabolismo dell’omocisteina**. Inoltre, la colina risulta utile per promuovere il metabolismo dei lipidi e il mantenimento della normale funzione epatica*.
**L'effetto benefico relativo alla betaina è ottenibile con l'assunzione di 1,5 g di betaina al giorno.
Funzione epatica e metabolismo omocisteina*
25,90 €

Disponibilità: Disponibile

25 dosi da 20 ml
Formato disponibile: 500 ml
CERCA SU AMAZON
CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti e prodotti gestiti da Clienti

  TROVA PUNTO VENDITA

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione di 1 misurino (20 ml) diluito in acqua calda o fredda, una o due volte al giorno in qualunque momento (da 20 a 40 ml al giorno); mescolare e dolcificare a piacere. Se desiderato, la dose giornaliera può essere diluita in una bottiglia d’acqua da consumare nell’arco della giornata. Agitare prima dell’uso. Misurino graduato incluso nella confezione.

Formato

500 ml / Liquido analcoolico

Dosi

25 dosi da 20 ml

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Ingredienti

Glicerina vegetale bidistillata, acqua pura, betaina, magnesio cloruro, NAC (N-acetilcisteina), colina tartrato, SAMe (S-adenosil metionina), vitamina C (acido ascorbico), ATP (adenosina trifosfato), vitamina B3 (niacina), vitamina B5 (pantotenato di calcio), vitamina B6 (piridossina), vitamina B2 (riboflavina), vitamina B1 (tiamina), acido folico, biotina, vitamina B12 (cianocobalamina).

Tabella nutrizionale

Legenda

NRV= Valore nutritivo di riferimento.

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERIOMOCST500A
Codice EAN: 8056364773229
Farmadati: 926846597
«Negli ultimi anni, l’iperomocisteinemia è stata osservata con attenzione sempre crescente. L’omocisteina, un prodotto intermedio del metabolismo dell’aminoacido essenziale Metionina, è trasformata tramite due processi: il primo è costituito dalla “ri-metilazione”, che rigenera la Metionina; il secondo è costituito dalla “trans-sulfurazione” che genera Cisteina e Taurina. I
l processo di “ri-metilazione” consiste nel trasferimento di un gruppo metilico (-CH3) verso l’omocisteina tramite la metil-cobalamina [forma attiva della Vitamina B12] o tramite la Betaina (tri-metil-glicina). La metilcobalamina riceve originariamente il proprio gruppo metilico dal SAMe o dal 5-metil-tetraidrofolato [forma attiva dell’Acido Folico].
La via di “trans-sulfurazione” dipende dalla conversione della Vitamina B6 in 5-Fosfo-Piridossina [forma attiva della Vitamina B6].
A causa del ruolo centrale che l’omocisteina svolge nel metabolismo dello Zolfo e dei gruppi metilici, elevati livelli di tale sostanza esercitano un impatto negativo sulla biosintesi delle seguenti sostanze: SAMe, carnitina, condroitinsolfato, glucosamina solfato, coenzima A, coenzima Q10, creatina, cisteina, dimetilglicina (DMG), adrenalina, glutatione, glicina, melatonina, pantetina [forma attiva della Vitamina B5], fosfatidilcolina, fosfatidilserina, serina e taurina.
È stata riscontrata un’associazione tra il consumo di caffè e la concentrazione di omocisteina nel plasma. Concentrazioni particolarmente elevate di omocisteina si sono osservate, inoltre, se l’elevato consumo di caffè è unito al fumo. Anche l’ingestione cronica di alcool è associata a livelli più elevati di omocisteina.
Livelli elevati di omocisteina potrebbero indicare carenze nutritive che possono compromettere anche le funzioni di tutte le reazioni epatiche di detossificazione (fase II).
L’innalzamento di omocisteina è correlato a: rischio di sviluppare arteriopatia coronarica, infarto al miocardio, malattia occlusiva periferica, occlusiva cerebrale e vascolare retinica, claudicazione intermittente, trombosi venosa profonda, ictus, infarto, aborto spontaneo, depressione, schizofrenia, malattia di Alzheimer, declino cognitivo nelle persone anziane, demenza, Parkinson, diabete mellito, artrite reumatoide, insufficienza renale
Le donne che assumono contraccettivi orali sono maggiormente esposte al rischio di occlusioni vascolari periferiche, dovuta ai livelli molto alti di omocisteina.
Omocisteina in quantità elevata può contribuire: alla formazione di difetti congeniti cardiaci o del tubo neurale, complicazioni gravidiche, emorragia accidentale. Diversi studi hanno dimostrato che Acido Folico, Vitamina B6, Vitamina B12, SAMe, N-Acetil-Cisteina [NAC] e Betaina sono in grado di normalizzare i livelli di omocisteina»[1].




[1] Joseph E. Pizzorno jr, Michael T. Murray, Trattato di medicina naturale, Red Edizioni.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.