Product was successfully added to your shopping cart.
  • IODIO PURO 100 ml liquido analcoolico IODIO PURO 100 ml liquido analcoolico
Funzione
Promuove la funzione tiroidea
Plus
Nutritivo della tiroide
prodotto senza lattosio
prodotto senza glutine
prodotto vegano

IODIO PURO 100 ml liquido analcoolico

Breve descrizione

Lo iodio contribuisce alla normale funzione tiroidea e alla regolare produzione di ormoni da parte della tiroide. Inoltre, sostiene il metabolismo energetico, la funzione cognitiva e il normale funzionamento del sistema nervoso*.
Funzione tiroidea*
19,90 €

Disponibilità: Disponibile

2000 dosi da 1 goccia
Formato disponibile: 100 ml
CERCA SU AMAZON
CERCA SU SHOPPING

*Dr. Giorgini non effettua vendita diretta ai Consumatori ma inoltra a siti e prodotti gestiti da Clienti

  TROVA PUNTO VENDITA

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione di 1 goccia (0,05 ml) una volta al giorno in qualunque momento. Applicare una goccia sulla lingua e aspettare circa 1 minuto prima di deglutire. Agitare prima dell’uso. Contagocce incluso nella confezione.

Formato

100 ml / Liquido analcoolico

Dosi

2000 dosi da 1 goccia

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Ingredienti

Glicerina vegetale bidistillata, acqua pura, fucus o quercia marina (Fucus vesiculosus) tallo (alga), fruttosio, potassio ioduro.

Tabella nutrizionale

Legenda

NRV= Valore nutritivo di riferimento.

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERIIODPUR100A
Codice EAN: 8051827619793
Farmadati: 925447157
«La carenza di Iodio nella dieta predispone al gozzo che è un disordine della tiroide, la quale controlla direttamente e indirettamente molte funzioni dell’organismo. Uno degli effetti della disfunzione della tiroide [ipotiroidismo grave] è il cretinismo.
Il gozzo è la più comune manifestazione della carenza di Iodio. L’ingrossamento della tiroide rappresenta un tentativo di produrre una quantità adeguata di tiroxina [ormone tiroideo] e può essere evitato mediante l’assunzione della giusta quantità di Iodio. Con l’aggravarsi della carenza di Iodio, invece, la vittima può aspettarsi apatia sessuale, perdita di reazioni mentali, secchezza e fragilità dei capelli e letargia generalizzata.
La tiroide regola il metabolismo corporeo, il che significa che da essa dipende la velocità con cui bruciate gli alimenti. Se il tasso metabolico è troppo lento, si possono manifestare sintomi quali indolenza, occhio vitreo, obesità e pigrizia. Ne segue che la presenza di abbondante Iodio nella dieta può rappresentare per la personalità individuale una enorme differenza.
La tiroide svolge anche un ruolo importante nella regolazione della temperatura del corpo. Se avete abitualmente le estremità fredde, se in inverno siete costretti a indossare indumenti eccessivamente pesanti, se avete la tendenza ad acquistare peso con facilità e vi risulta difficile perderlo, allora può darsi che manchi lo Iodio. Abbiamo ottimi motivi per ritenere che anche l’acne sia dovuta a disordini della tiroide. Il fabbisogno di Iodio è elevato nell’adolescenza quando il corpo cresce rapidamente. Le condizioni mentali, il modo di parlare, lo stato dei capelli, delle unghie, della pelle e dei denti, tutto dipende dal buon funzionamento della tiroide e questa dalla quantità di Iodio che assumete.
La mancanza di Iodio riveste un ruolo importante nel processo di indurimento delle arterie [arteriosclerosi], in individui che hanno superato la cinquantina»[1].

«Il Potassio joduro agisce sulla nutrizione generale, facilita la metamorfosi regressiva di elementi alterati e quindi, in modo indiretto, la formazione di elementi nuovi e sani… giova in caso di ipertrofie ghiandolari, struma, gotta, reumatismo cronico. È il medicamento di elezione nella cura dell’actinomicosi. Rende utili servizi nell’obesità; indicato anche nel mercurialismo e nel saturnismo cronico [intossicazione da mercurio e piombo]… agisce abbassando la viscosità del sangue e diminuendo perciò la resistenza al circolo. Giova anche negli aneurismi; nell’asma con enfisema, nella bronchite cronica e pseudo-membranosa. Usato anche come lattifugo.
Il Potassio joduro non agisce modificando il ricambio, ma per un’azione chimica sui costituenti dei prodotti morbosi specifici, originando composti jodati instabili, che vengono riassorbiti e distrutti.
Prep. form. e posol. – Int. Si cominci con piccole dosi e si aumenti gradualmente, interrompendone ogni tanto la somministrazione. Si somministri durante i pasti e di preferenza in soluzione: 0,250 g [Bambini 0,100-0,200 g per anno]. Dosi massime 1 g per dose, 5 g al giorno (F.U.)»[2].




[1] J. I. Rodale e Collaboratori, Il libro completo dei minerali per la salute, Aldo Martello – Giunti Editore.
[2] AA.VV. Medicamenta, VIª Edizione, Cooperativa Farmaceutica Milano.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.