Product was successfully added to your shopping cart.
  • DORMO BENE 80 pastiglie DORMO BENE 80 pastiglie
Funzione
Favorisce il sonno e il riposo notturno
Plus
Sostiene la funzione psicologia
prodotto senza lattosio
prodotto senza glutine

DORMO BENE 80 pastiglie

Breve descrizione

Integratore alimentare a base di triptofano, erbe e altri nutritivi. La griffonia favorisce il sonno promuovendo il rilassamento  e il benessere mentale. Vitamine B3, B6 e magnesio  contribuiscono al funzionamento del sistema nervoso e coadiuvano la normale funzione psicologica.*
Sonno, rilassamento e benessere mentale*
19,90 €

Disponibilità: Disponibile

80 pastiglie da 500 mg (20 dosi da 4 pastiglie)
Formato disponibile: 40 g

Le recensioni sono opinioni personali dei clienti e i risultati possono variare da persona a persona in base a diversi fattori.

  1. Recensisci per primo questo prodotto

Scrivi la tua recensione

Consigli d'uso

Si consiglia l’assunzione da 4 a 8 pastiglie (2-4 g) la sera dopo cena o prima di andare a dormire.

Formato

40 g / Pastiglie

Dosi

80 pastiglie da 500 mg (20 dosi da 4 pastiglie)

Avvertenze

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell’ambito di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Il prodotto deve essere tenuto fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età.

Ingredienti

(L-)triptofano, calcio fosfato bibasico, magnesio glicerofosfato, cellulosa microcristallina°, gomma arabica°, gelatina alimentare, silicio biossido°°, SAMe (S-adenosil metionina), vitamina B3 (nicotinamide), griffonia (Griffonia simplicifolia) semi E.S. (titolato al 98% in 5-idrossitriptofano), vitamina B6 (piridossina), magnesio stearato di origine vegetale°°.
°Agente di carica. °°Antiagglomerante.

Tabella nutrizionale

Legenda

E.S.= Estratto secco. NRV= Valore nutritivo di riferimento.

Informazioni per rivenditori

Codice Articolo:SERIDORBEN40
Codice EAN: 8056364773243
Farmadati: 926846635
«Il Triptofano è il precursore della serotonina. Diversamente dal neurotrasmettitore adrenalina che lavora eccitando e stimolando il corpo, la serotonina è un neurotrasmettitore che calma il cervello e mitiga problemi come ansietà e tensione.
La serotonina è anche la sostanza che il vostro corpo rilascia per stimolare il sonno.
Il Triptofano quindi è un’alternativa importante alle pillole di sonnifero per l’insonnia. Inoltre, poiché lavora esaltando un sentiero metabolico naturale, non soffrirete di alcun sgradevole effetto collaterale il giorno dopo; durante le normali ore di veglia il corpo secerne un enzima che disattiva gli effetti che inducono il sonno! Se il vostro cervello ha poca serotonina semplicemente non sarete in grado di dormire. Un integratore  alimentare con Triptofano può aiutarvi a superare questa difficoltà.
La serotonina rilassa i muscoli e controlla la dilatazione dei vasi sanguigni, influendo sulle aree sotto pressione che causano l’emicrania, distribuendo il sangue più uniformemente. Perciò il Triptofano è usato anche per l’emicrania.
Il Triptofano è anche il precursore della Vitamina B3 [niacina]. Tutte le Vitamine [del gruppo] B sono cruciali per l’equilibrio emotivo e mentale, e mancanze gravi possono portare a depressione, schizofrenia e paranoia. Una mancanza di Vitamina B3, in particolare, potrebbe causare nervosismo, irritabilità e apprensione.
Dal Triptofano ha origine anche una sostanza chiamata  acido picolinico, che il corpo usa per raccogliere e trasportare lo Zinco appena digerito [che diventa così zinco-picolinato] attraverso il rivestimento dello stomaco e nel sangue. Una mancanza di Triptofano potrebbe portare anche a una mancanza di Zinco. Lo Zinco è un minerale vitale che serve a mantenere il tono della pelle e quello muscolare, l’elasticità dei polmoni e la produzione degli enzimi»[1].

«Il Triptofano è un aminoacido essenziale che viene utilizzato dal cervello, insieme alla Vitamina B6 [piridossina], alla Vitamina B3 [niacina] e al Magnesio, per produrre la serotonina, un neurotrasmettitore che nel cervello regola il sonno e lo stato dell’umore (se scarseggia, infatti, si cade nell’ansia e nella depressione).
Il Triptofano contribuisce a favorire il sonno naturale. Agisce anche da anti-depressivo pur non essendo un farmaco. Contribuisce ad attenuare l’ansia e la tensione.
Riduce la sensibilità al dolore, tanto che viene consigliato e prescritto per prevenire la crisi di chi soffre di emicrania, cioè di attacchi ricorrenti di mal di testa. Difende il cervello dagli effetti destabilizzanti dell’abuso di alcool»[2].




[1] Robert Erdmann, The Amino Revolution, Ed. Simon & Schuster.
[2] Earl Mindell, La Bibbia delle Vitamine, Ed. BUR.

ATTENZIONE

La documentazione contenuta in questa sezione è RISERVATA solamente a persone qualificate nei settori della medicina, dell’alimentazione o della farmacia (Art.6 – D.Lgs 111/92, recepimento Direttiva CEE 89/389) e non ha in alcun modo funzione pubblicitaria. Le informazioni in essa veicolate sono fornite a puro scopo illustrativo ed informativo generale, destinato esclusivamente al professionista per suo stretto uso personale e non dovrà, in alcun modo servire per usi pubblicitari, né dovrà mai essere destinata al pubblico.

È assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, dei documenti contenuti in questa sezione. Se ne diffida la divulgazione al pubblico sia totale, che parziale e l’uso al di fuori della pura consultazione da parte del professionista. Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge. L’Azienda SER-VIS s.r.l. non sarà in nessun caso responsabile per eventuali danni derivanti dall’utilizzo o dai risultati di un utilizzo diverso di tali informazioni.

Avvertenze: si ricorda che in generale gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata, né tantomeno vanno ad essi attribuite funzioni preventive o curative. La loro azione, infatti, si limita all’integrazione nutrizionale e/o al coadiuvare il mantenimento delle normali e sane funzioni fisiologiche. Pertanto, in presenza di sintomatologie patologiche o presunte tali, si invita sempre a consultare il parere del medico, il quale potrà valutare il possibile utilizzo concomitante di un integratore, a fronte delle sue funzioni nutritive o coadiuvanti specifiche.