Qual è la fonte naturale più ricca di vitamina C? Pensi siano le arance? Sbagliato! La rosa canina contiene infatti, in soli 100 g, più o meno la stessa quantità di vitamina C di 1 chilo di arance! Sei stupito? Scopriamo quindi assieme la rosa canina proprietà e benefici che possono derivare dal suo utilizzo.

In particolare ci occuperemo dei seguenti argomenti.

Rosa canina: utilizzo in erboristeria

Il nome rosa canina è attribuito a un arbusto della famiglia delle Rosacee, che può anche superare i 3 metri d’altezza.

Questa pianta è volgarmente nota anche coi nomi popolari di rosa selvatica, rosa delle siepi o rosa spina.

L’aggettivo “canina” riferito a questa specie di rosa ha origini piuttosto antiche: pare infatti che in passato l’estratto della pianta venisse usato per curare la rabbia.

I frutti della rosa canina, o meglio i falsi frutti, raggiungono la piena maturazione in autunno e si distinguono per l’intenso colore rosso e per l’aspetto carnoso.

Proprio i frutti sono la parte della pianta generalmente usata in fitoterapia, per la notevole ricchezza di vitamina C.

Rosa canina proprietà: 7 motivi per assumerla!

Come abbiamo visto, i frutti della rosa canina sono molto apprezzati per la ricchezza di vitamina C. Ed è proprio questa ricchezza che regala alla rosa canina proprietà molto utili per la nostra salute.

Vediamole assieme.

1) Per ritrovare energia

La vitamina C, di cui la rosa canina è ricca, può svolgere un’azione simile a quella del magnesio.

L’estratto di rosa canina, titolato in vitamina C, può infatti favorire l’utilizzo dell’energia da parte delle nostre cellule. Il risultato è una riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.

2) Per un'azione ricostituente

Le proprietà della rosa canina sono molto sfruttate anche per favorire la ripresa delle persone debilitate a seguito di qualche disturbo.

L’estratto della pianta può infatti vantare una valida azione di sostegno e ricostituente, che ci aiuta a “tornare in forze”.

3) Per il tuo sistema immunitario

Le difese naturali del nostro organismo sono la prima barriera protettiva contro virus e batteri.

Un sistema immunitario efficiente ci rende quindi più forti e meno esposti a vari “malanni”.

L’estratto di rosa canina può sostenere le nostre difese immunitarie e aiutarci a prevenire molti disturbi della stagione fredda.

Ecco perché, già in autunno, è bene assumere un integratore di rosa canina, per un’efficace azione di prevenzione.

4) Per contrastare i radicali liberi

Lo stress ossidativo, provocato dai radicali liberi, è la principale causa dell’invecchiamento precoce.

Può inoltre rendere meno efficienti le nostre cellule ed esporci maggiormente a varie patologie.

La vitamina C della rosa canina può contrastare lo stress ossidativo e fare “da scudo” ai radicali liberi.

5) Per la formazione del collagene

Pensavi fosse finita qui? E invece, la grande ricchezza di vitamina C dona alla rosa canina proprietà ulteriori!

Per esempio, può favorire la formazione del collagene, il “sostegno” della nostra pelle.

Di conseguenza, l’estratto di rosa canina può aiutare a mantenere il buon funzionamento di vasi sanguigni, cartilagini, ossa, denti e gengive!

6) Per il sistema nervoso

L’estratto di rosa canina può essere d’aiuto anche per il sistema nervoso.

La sua assunzione può quindi aiutare a mantenere una normale funzione psicologica, facendo sì che anche la nostra mente sia più attiva.

7) Per assorbire più ferro

Carenze di ferro possono causare stanchezza cronica e, nei casi più gravi, altri disturbi.

Una dieta troppo povera di ferro e B12 è oggigiorno tra le cause principali di molte forme di anemia, come ricordato in un articolo della Fondazione Veronesi.

Le carenze possono però essere provocate da difficoltà di assorbimento, dovute a fattori esterni o interni.

La vitamina C, di cui la rosa canina è ricca, facilita l’assorbimento di questo minerale. Non a caso, per assorbire meglio il ferro degli spinaci, si consiglia di condirli con limone!

Ecco perché, oltre a usare integratori di ferro (e mangiare alimenti che lo contengano) può essere anche utile integrare la vitamina C con prodotti a base di rosa canina.

Come assumere rosa canina? 3 Consigli per scegliere bene!

Come accennato all’inizio la rosa canina è una pianta molto usata in fitoterapia ed è oggigiorno abbastanza diffusa.

In commercio si possono quindi trovare vari prodotti a base di rosa canina, dagli estratti secchi in polvere, alle tinture madre o estratti liquidi e tisane.

Ma quale prodotto scegliere per sfruttare al meglio le proprietà della rosa canina?

Ecco alcuni aspetti importati da tenere presenti.

Q

Quanto estratto secco?

Molti integratori e tisane in commercio, specie quelli disponibili nella grande distribuzione, non sempre mettono a disposizione quantità elevate di materia prima.

Alcuni prodotti, oltre a contenere basse quantità di esttatto, riportano tabelle nutrizionali poco chiare o non le riportano affatto.

Q

Quanta Vitamina C?

Il fattore forse più importante è la concentrazione di vitamina C presente nel prodotto. Come abbiamo visto è proprio l’abbondanza di questa vitamina che regala alla rosa canina proprietà così utili!

A volte sui prodotti non è indicata la titolazione dell’estratto, oppure la percentuale di vitamina C fornita dalla dose giornaliera.

Q

Tisane? Ni...

Una tisana alla rosa canina può essere molto gradevole, specie in inverno! Mettere in infusione in acqua calda l’estratto secco non è però forse il modo migliore per sfruttare le proprietà della rosa canina.

La vitamina C, come tutte le vitamine, si degrada ad alte temperature.

Quindi la bollitura dell’acqua necessaria per preparare una tisana riduce sia la quantità vitamina C disponibile nella rosa canina sia quella di altri preziosi nutritivi.

Ecco perché, per usare al meglio la rosa canina, è bene scegliere estratti titolati in vitamina C (al 50%), oppure integratori che mettano a disposizione l’estratto completo della pianta.

Ora che conosciamo utilizzo e proprietà della rosa canina, non resta quindi che metterla alla prova!

Ricordiamo infine che l’estratto di rosa canina può essere utilizzato da chiunque, in qualsiasi momento della giornata. L’assunzione di questa pianta non ha, inoltre, alcun effetto collaterale.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti potrebbe interessare anche…

ROSA CANINA ESTRATTO TITOLATO