Il binomio sudorazione eccessiva rimedi naturali oggigiorno può indicare una risposta concreta a un fastidio abbastanza diffuso: l’ipersudorazione. La tendenza a sudare troppo può infatti essere affrontata mediante alcune semplici regole oppure avvalendosi dell’aiuto di alcune piante.

In particolare ci occuperemo dei seguenti argomenti.

Pro e contro della sudorazione

La sudorazione, in realtà, non ha risvolti solo negativi: sudare può infatti aiutarci a regolare la temperatura corporea e a eliminare le tossine.

Sudare troppo, però, può diventare imbarazzante e fastidioso.

Avete mai sentito parlare di iperidrosi? Con questo termine si intende proprio un’ipersudorazione che, solitamente, interessa soprattutto ascelle, mani, viso e piedi.

Ma quali sono le cause e i rimedi naturali per la sudorazione eccessiva? Scopriamolo insieme.

Perché si suda troppo?

Le cause scatenanti di un’ipersudorazione possono dipendere da fattori di natura diversa, come fattori ambientali o emozionali.

Solitamente la calura estiva e l’attività sportiva sono tra le cause più comuni che ci portano a sudare troppo, ma anche condizioni emotive legate a stress e ansia possono influire in modo negativo.

Altre volte una sudorazione eccessiva può essere causata da una scelta di indumenti inadeguata per affrontare il grande caldo, specie in estate.

Ipersudorazione di donne e adolescenti: il ruolo degli ormoni

La donna, invece, deve lottare contro un’altra fonte di sudore costituita dalle variazioni ormonali. Queste si manifestano con il ciclo e, soprattutto, la menopausa, che può causare vampate di calore piuttosto fastidiose.

Questi sbalzi ormonali hanno lo stesso effetto anche sui ragazzi durante la pubertà, causando una maleodorante sudorazione ascellare.

Sudorazione eccessiva rimedi naturali e regole efficaci:
così puoi dire stop al cattivo odore

Nella lotta alla sudorazione eccessiva rimedi naturali specifici si possono affiancare ad alcune regole d’oro antisudore. Ecco cosa fare e cosa non fare quando si suda troppo, anche per limitare il cattivo odore.

1) Lavarsi, lavarsi e ancora lavarsi

Scontato? Forse, ma il primo dei rimedi naturali per la sudorazione eccessiva e i cattivi odori è proprio questo. Una corretta igiene personale, soprattutto se si svolge attività fisica, è il primo passo verso la lotta contro il sudore.

Questo presupposto è davvero imprescindibile: se necessario, vi consigliamo di lavare le ascelle con acqua e sapone delicato anche più volte al giorno! L’importante è usare detergenti naturali e non aggressivi, per non irritare la pelle.

2) Deodorante sì, ma mai sopra al sudore

È buona norma utilizzare il deodorante per neutralizzare i cattivi odorni nel corso della giornata, ma fate attenzione a non cadere in un classico errore.

Questa regola vale solo se viene applicato dopo essersi lavati! Il deodorante infatti non è un sostitutivo della doccia: al contrario, se lo distribuite sopra il sudore vi sembrerà efficace per i primi 5 minuti…poi il cattivo odore peggiorerà!

L’ideale poi è scegliere formulazioni analcoliche, naturali e non aggressive, per non irritare la pelle.

3) Attenzione all'abbigliamento

Come ribadito anche in un articolo del Ministero della Salute, in estate è importante scegliere di indossare abiti leggeri, possibilmente di fibre naturali, che permettano alla pelle di respirare e di assorbire meglio il sudore.

Potete quindi riporre nell’armadio abiti aderenti e sintetici per fare spazio a capi di  cotone e lino. Per chi fa sport, invece, è consigliabile un abbigliamento tecnico di tessuto anti-traspirante!

4) Scegli i cibi giusti

L’alimentazione può giocare un ruolo fondamentale contro il sudore, soprattutto quello estivo!

Via libera quindi a frutta e verdura di stagione, ma attenzione a aglio, cipolla e cavolfiore, che pur non aumentando la sudorazione possono peggiorarne l’odore!

Altri alimenti da evitare? Sicuramente l’alcol, per la sua azione di vasodilatazione. È poi bene consumare con moderazione le spezie, come curry, pepe e peperoncino, che possono aumentare la temperatura corporea.

Attenzione anche al caffè e alla caffeina che può stimolare la sudorazione agendo sul sistema nervoso centrale.

5) Fatti aiutare dai rimedi naturali

Infine siamo finalmente giunti ai rimedi naturali contro la sudorazione eccessiva.

Tra questi al primo posto troviamo la salvia, che si può assumere sotto forma di integratore concentrato, per sfruttare al massimo la sua azione regolarizzante del processo di sudorazione.

La salvia, infatti, «è conosciuta come pianta anti-sudorale» e la sua azione «si manifesta alcune ore dopo l’assunzione delle piante e il beneficio può durare alcuni giorni» (E. Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove, Milano 2016).

Un altro valido alleato può essere il noce: in particolare l’estratto delle gemme della pianta viene consigliato contro l’iperidrosi e le micosi, specie quelle dei piedi (E. Campanini, Ibidem).

Entrambi questi aiuti naturali possono essere assunti in qualsiasi momento della giornata, sono assolutamente sicuri e non hanno alcun effetto collaterale.

In caso di sudorazione eccessiva rimedi naturali efficaci, per uso esterno, possono essere anche l’argilla verde e il bicarbonato.

L’argilla può essere usata per fare fanghi, per favorire la depurazione di tutta le pelle. In alternativa può essere disciolta nell’acqua tiepida della vasca da bagno, per sfruttare le sue proprietà astringenti contro la sudorazione generale.

Il bicarbonato, invece, può all’occorrenza essere strofinato sui vestiti, per favorire l’assorbimento del sudore, limitando antiestetiche “macchie”.

dowload rimedi natirali