Scopri le cause della raucedine e come affrontarla in modo naturale

Le affezioni dell’apparato respiratorio sono, com’è noto, tra i più ricorrenti malanni della stagione invernale.

L’abbassamento di voce dovuto a disturbi della gola o ad affaticamento delle corde vocali è uno di questi, che può presentarsi in vari gradi, dalla raucedine (difficoltà a produrre suoni gravi), fino all’abbassamento di voce o alla sua totale assenza (afonia).

Tra i fattori che possono mettere a dura prova la gola ricordiamo:

  • sforzi vocali;
  • infezioni delle alte vie respiratorie;
  • fumo;
  • situazioni stressanti;
  • agenti irritanti.

Nel caso della raucedine, al caratteristico abbassamento di voce, graduale o improvviso, è spesso collegata una componente infiammatoria relativa alle vie respiratorie: raffreddore, laringite, faringite o tracheite.

Nondimeno, tale sintomo si presenta anche in caso di abusi vocali, che comprendono il parlare a voce alta o in modo alterato. Tra le persone più esposte alla raucedine dovuta a sforzi vocali si annoverano infatti  cantanti, insegnanti, oratori, al pari dei fumatori.

Quali piante usare contro la raucedine e l’abbassamento di voce?

Per ridurre il rischio di affezioni dell’apparato respiratorio e di abbassamento di voce, è buona norma attenuare la fastidiosa sensazione di gola secca, bevendo di frequente in modo tale da favorirne l’idratazione. In questo modo, infatti, è possibile ottenere anche una costante lubrificazione delle corde vocali.

Inoltre, sarebbe consigliabile limitare il consumo di bevande alcooliche che irritano le mucose della gola, nonché il consumo di tabacco.

In caso di raucedine persistente, è sempre opportuno non sottovalutare i sintomi e, quindi, rivolgersi a uno specialista.

Quando invece la raucedine è di breve durata (acuta), un utile sostegno può arrivare anche  dall’assunzione di prodotti a base di eucalipto, che esercita un’azione emolliente e lenitiva sulla mucosa orofaringea.

In commercio è possibile trovare spray naturali a base di eucalipto o integratori specifici, indicati anche per i fumatori, che sfruttano questa pianta in sinergia con altre, come menta piperita, cajeput, niaouli e tea tree, che promuovono la funzionalità delle prime vie respiratorie.

Una delle piante più utilizzate in fitoterapia per sostenere il tono della voce, invece, è l’erisimo, comunemente detta anche “erba dei cantanti”, che può essere comodamente assunta sotto forma di estratto liquido analcolico (adatto anche ai bambini), per favorire anche il benessere delle prime vie respiratorie.

DOWNLOAD SPAGYRICA

F. Stefanini Administrator