Una pianta molto nota ma troppo spesso sottovalutata

In questa quinta puntata dedicata alle virtù delle piante officinali, i Dottori Martino e Beatrice Giorgini illustrano le proprietà della camomilla. Questa pianta molto comune e nota al grande pubblico viene abitualmente sfruttata come:

  • calmante;
  • riequilibrante del sistema nervoso.

L’estratto di camomilla si presta tuttavia a benefici utilizzi di altra natura, che molte persone ancora oggi non conoscono.

Utilizzi e proprietà della camomilla: dal passato ai giorni nostri

Come accennato, la pianta della camomilla è spesso sottovalutata poiché, in realtà, è molto più potente di quanto si immagini: può favorire infatti un sonno molto profondo e riposante, senza effetti collaterali degni di nota (diversamente da molti farmaci, che al risveglio lasciano un po’ “intontiti”).

La camomilla veniva infatti somministrata anche ai soldati che avevano combattuto nella Prima e Seconda Guerra Mondiale, per aiutarli nella ripresa dai traumi e dagli shock subiti. Il potere sedativo della camomilla è però quasi un effetto secondario rispetto a tutte le altre virtù della pianta. L’olio essenziale di camomilla, per esempio, può vantare proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie, che l’acqua calda dell’infuso classico non è in grado di estrarre. Per sfruttare tutti i principi attivi della pianta occorre servirsi di un estratto totale, come quello messo a disposizione dalla CAMOMILLA Estratto Integrale Dr. Giorgini.

Estratto integrale, per sfruttare tutte le proprietà della camomilla

L’Estratto integrale di Camomilla Dr. Giorgini mette a disposizione tutti i principi attivi della pianta e consente di sfruttare appieno ogni sua proprietà: la camomilla, oltre che un ottimo rilassante, è infatti un efficace antispasmodico, molto utile nelle coliche infantili. L’estratto di camomilla può inoltre dare giovamento anche in presenza di bruciori di stomaco provocati dall’ulcera. Infine, il suo utilizzo topico può vantare un benefico effetto cicatrizzante.

DOWNLOAD SPAGYRICA